, Perch DJI Mini 3 Pro in vendita, a partire da 749 euro. Senza radiocomando. S; perch 749 euro il prezzo di partenza, quello, che vi, permette di portare, a casa, questo piccolo drone dando per scontato che abbiate gi, il radiocomando compatibile che poi, il Dji RC N1. Il Mini 2 giusto per darvi un metro di paragone costa 459 euro. un bel balzo in avanti in termini di prezzo quindi cerchiamo di capire, se, un balzo in avanti giustificato. Questo per dopo la sigla.. Prima di iniziare vorrei fare con voi un piccolo recap. DJI Mini 3 Pro disponibile, a 749 euro nella versione senza radiocomando. Esiste poi la versione, con radiocomando RC N1 che costa 8′ euro e infine abbiamo la versione, che abbiamo provato noi, con DJI RC che il telecomando Con lo schermo. In questo caso la spesa di 1.009 euro. Non sono, pochi, ma questo drone veramente sto cercando, un termine professionale fighissimo. Vi, anticipo gi, che secondo me per quello che offre un prezzo bilanciato. Certo con il Mini vi, aspettereste di risparmiare ma in realt, DJI Ha fatto un discorso diverso. Probabilmente anche considerando la normativa, quella secondo la quale non serve la patente del drone per pilotare. I modelli sotto i 250 grammi. Dicevo un discorso diverso perch invece di creare, un drone economico e portatile ha creato. Un drone super compatto ma dotato di tutta la tecnologia, che gli ingegneri DJI potevano inserire in questi 247 grammi. Che il peso effettivo di Mini 3 Pro.

Ma andiamo con ordine. Partiamo dal design. Come anticipato le dimensioni sono contenute cos come il peso abbiamo le braccia che Si ripiegano per favorire il trasporto e soprattutto c un nuovo gimbal. Perch nuovo Perch DJI al passo con. I tempi e nellepoca dei Reel e dei TikTok. I video in verticale stanno via via prendendo, il sopravvento. E quindi ecco qua il gimbal che ruota in verticale per girare video anche in questo formato. Questa scelta comporta, due cose. La prima che il gimbal sporge un po rispetto alla fusoliera. Ci comunque, sembrata ben protetta, ma Mi sembrava giusto segnalarvelo. Laltra conseguenza positiva direi che si muove di pi anche verso lalto quindi potete usarlo per inquadrature dal basso verso lalto. Ad esempio sotto un ponte. Poi non so cosa dobbiate riprendere sotto, il ponte ma la prima cosa che mi venuta in mente. Lunica Cosa che non mi ha entusiasmato la copertura del gimbal, che richiede calma pazienza e una precisione chirurgica per essere applicata. Una soluzione unpelo pi agevole, non mi, sarebbe dispiaciuta., Altra, cosa, che vi, segnalo sul fronte del design, che le eliche, posteriori sono, leggermente pi in alto rispetto. A quelle frontali. E non un difetto perch in realt spinge il drone in avanti e gli facilita il lavoro. Parliamo di sensore. 076 pollici 48 megapixel scatta foto, o a 48 megapixel o a 12 megapixel. Sia in 169, che in 43 cos potete scegliere. Come si comporta Sul campo, Molto bene. Prima di tutto, silenzioso.

Normalmente in redazione usiamo il Mavic 2 Pro e non c paragone da questo punto di vista. Arriva ad una velocit di 16 metri al secondo in modalit Sport, anche se, dubito sia la modalit, che userete per fare, delle riprese., O quanto meno non la utilizzerete spesso. Le altre, due modalit sono quella Cinematica, con una velocit massima di 6 metri al secondo e quella Normale, a 10 metri al secondo., Il plus della modalit Cinematica che permette di fare, riprese cinematografiche con movimenti pi lenti e pi controllabili.. Si comporta bene: anche il sistema di evitamento, degli ostacoli. Tenete per presente che. I sensori funzionano solo in modalit, Cinematica e Normale. Non nella Sport, Mode. E poi, non ci sono. I sensori laterali quindi dovete stare, attenti quando usate la funzionalit, tipo lactive, track con linseguimento laterale del soggetto. Comunque tenete presente mi piace ridire le stesse cose, che lottica permette di vedere, ai lati fino, a un certo punto quindi qualche ostacolo, lo vede, lo stesso per se. Lostacolo qua con un po pi di fatica Nel complesso piacevolissimo da guidare non ci ha mai, dato problemi di segnale, ed molto, stabile anche, con un po di vento. Ecco tenete presente che se, lo usate controvento consuma pi batteria. Tra laltro, a proposito di batteria e autonomia Dji Mini 3 Pro offre circa 30 minuti di autonomia che non affatto, male. Avete tutto, il tempo per portarvi; a casa, delle riprese niente male. E, a questo punto parliamo di qualit.

Potete ottenere degli ottimi filmati in 4K e, a 60 fps. DJI Mini 3 Pro tirer Fuori il regista che c in voi permettendovi di fare, riprese davvero fighissime, con una buona resa dei colori il gimbal che garantisce la giusta, stabilit e poi avete anche la modalit D, Cinelike, che vi, permette di fare, la color correction in post, produzione., Anche, lato, foto, va Alla grande e avete anche gli scatti in RAW per intervenire in seguito se volete applicare qualche modifica. Tenete solo presente, che se decidete di scattare, a 48 megapixel non potete usare, il braketing o la raffica. E per parlare sempre di limitazioni, il rilevamento ostacoli non funziona in 4K, a 60 fps. Dovete fermarvi a 2.7K e 30 fps. E lHDR arriva, a 4K e 30 fps. Sono un sacco di K, e un sacco di fps, … Tutti questi contenuti ovviamente li salvate, sulla scheda SD. Sceglietene una di buona, qualit altrimenti rischiate di perdere dei Frame che non mai, bello. E calcolate che su una scheda da 128 GB ci stanno circa 3 ore di riprese in 4K, a 30 fps. Si stanca prima il drone della scheda Abbiamo apprezzato moltissimo la possibilit di girare in verticale tra laltro, potete, cambiare, orientamento, mentre state Registrando in volo che non male Peccato solo che. I Quick Shot e le varie funzionalit Focus Track per ora non sono compatibili la modalit verticale quindi per usarle dovrete per forza girare in orizzontale. Lunica cosa di cui abbiamo sentito la mancanza, un filtro ND ossia, un filtro.

A densit neutra che riduce lintensit della luce in maniera uniforme su tutte le lunghezze donda. Considerando, il prezzo io uno amici di DJI, lavrei inserito nel pacchetto. Spendo infine due parole, sul telecomando, DJI, RC, che mi piaciuto, un sacco. Forse perch qui come vi, dicevo, prima siamo Tutti abituati con il Mavic 2 Pro che richiede luso di uno smartphone. In questo caso invece tutto integrato. comodo con un display sufficientemente ampio e ha tutti. I tasti di cui avete bisogno ci sono anche, due rotelle che permettono di tiltare, la videocamera, su e gi e di effettuare, lo zoom., A proposito di zoom pu essere a 2x in 4K e, a 4x in FullHD. Lunica pecca del radiocomando, la luminosit. Sotto la luce, Diretta del sole vedete pi, o meno tutto il necessario per pilotare, il drone ma non avete un feedback, reale della qualit dellimmagine. Un paraluce sarebbe stato graditissimo. Tiriamo le conclusioni Vale, i 1009 euro richiesti per questa, specifica versione A me piaciuto, parecchio. Vi, portate, a casa, foto E filmati con una qualit eccelsa con un drone che si comporta alla grande e che non richiede nemmeno la patente per essere guidato., Il che non significa ovviamente che potete fare quello, che volete Ricordatevi di rispettare, la privacy e la sicurezza di cose, persone e animali, Che Importante. Insomma assolutamente promosso. Anche se, i filtri ND e il paraluce ci sono un po mancati Magari amici di DJI valuterei un kit, che li contenga; Ok, a questo punto dovrei avervi detto tutto quello, che dovevate sapere su DJI Mini 3 Pro.

Se avete dubbi, domande, perplessit, Lasciate un commento Ricordatevi diiscrivervi al canale attivare la campanella e seguirmi, su Instagram, che cosa buona e giusta., Noi ci vediamo, nel, prossimo, video.

https://www.youtube.com/watch?v=b56MVRtjlz4